Recensioni

Il Chopper e la tribù di Lucy. Romanzo preistorico di Nando Maurelli

Siamo abituati al romanzo storico fin dall’Ottocento romantico, quando nacque ed ebbe grande diffusione. Nessuno ci aveva ancora introdotto al romanzo preistorico. Lo ha fatto Nando Maurelli, professore di filosofia, con il suo libro “Il chopper e la tribù di Lucy” edito da Effigi. È possibile imbastire la trama di un romanzo ambientato in un’epoca […]
Pubblicato il 19 gennaio 2021

“Il luogo accanto” di Teresa Lucente sulla rivista Segni e comprensione

Chi parla di ciò che è stato racconta sempre una storia. Teresa Lucente nel volume Il luogo accanto. Identità e Differenza, una Storia di Relazioni, racconta una storia e non insegue soltanto la documentazione di un’associazione, perché non certifica unicamente i trent’anni di Identità e Differenza, associazione culturale nata a Spinea nel 1988 e che […]
Pubblicato il 8 dicembre 2020

Il professor Franco Contorbia su “Frontiere” di Roberta Trice

Riportiamo il messaggio del prof. Franco Contorbia a Roberta Trice con la recensione del romanzo “Frontiere” Gentile Signora, certo che ho letto il suo libro. Le confesso che, prima che me lo spedisse, ignoravo il suo lavoro di narratrice, mentre mi era ben noto quello di saggista, a partire dall’occasione che si produsse qualche anno […]
Pubblicato il 29 ottobre 2020

Scanavini, Pasolini e la Roma della “Dolce vita”

Si intitola “Un pasoliniano mancato” il racconto edito da Effigi scritto da Alessandro Scanavini (nella foto), già nostro collaboratore da Pittsburgh, una raccolta di aneddoti, storie, legate alla Roma degli anni ’60 raccontata con gli occhi di un preadolescente. L’autore, all’epoca poco più che un ragazzino, ci riporta indietro nel tempo, alla ricerca di un […]
Pubblicato il 31 marzo 2020

La recensione del Prof. Roberto Celada Ballanti sul volume Religio Laici di Gabriella Bartalucci

Recensione di Roberto Celada Ballanti, ordinario di Filosofia Della Religione e Filosofia Del Dialogo Interreligioso dell’Università Degli Studi di Genova, sulla rivista “Mistica e Filosofia”, I, 2, 2019, Le Lettere, Firenze, pp.153-156. Il nuovo lavoro di Gabriella Bartalucci dedicato a Herbert di Cherbury, che segue ad altri suoi densi studi precedenti sullo stesso autore – […]
Pubblicato il 19 febbraio 2020

La recensione di Bartezzaghi sul “Manuale di enigmistica classica” di Nivio Fortini

Secondo una vulgata diffusa, e criticabilissima, il vasto universo dei giochi linguistici si dividerebbe in due emisferi: di qua l’enigmistica (a sua volta articolata in «classica» e «popolare») di là la «ludolinguistica». È saggio conoscere queste distinzioni, ma anche ricordarsi che conoscerle non implica necessariamente dar loro credito e farne uso. So cosa distingue un […]
Pubblicato il 11 ottobre 2019

‘La guerra è femmina’, un inno

Possiamo definire l’ultimo romanzo di Carla Bardelli un vero e proprio inno alla vita, il tutto in un particolare gioco generazionale che conquista il lettore fin dalle prime pagine. Per le Edizioni Effigi, ecco ‘La guerra è femmina‘, con una illuminante prefazione di Romano Luperini. La trama la lasciamo alla curiosità del lettore: noi parliamo […]
Pubblicato il 5 settembre 2019

“Colpo di mare” recensito su Leggere Donna

«Ero circondata da alcuni dipinti di Flora. In essi predominavano tonalità tristi che ricordavano il mare in burrasca. A ben guardarli, i quadri possedevano una macchia vivace – una sola – a richiamare il pathos che improvvisamente irrompe in una vita e ha il potere di cambiarla. Un nuovo quadro era stato messo sopra il […]
Pubblicato il 24 luglio 2019

Dell’invisibile Amore e di altre Trasparenze: il racconto di una dinastia immaginaria di Fabrizio Giugnoli

Dell’invisibile Amore e di altre Trasparenze è il racconto della immaginaria dinastia dei conti Rosello di Montesperanza, dai tempi delle crociate fino all’epoca odierna. Il capostipite, Braccio Rosello, solitario e oscuro gaglioffo medioevale, nonché prezzolato assassino, alla soglia dei venti anni, cedendo per la prima volta all’istinto, parte per una crociata di cui non conosce […]
Pubblicato il 6 giugno 2019

Lo sguardo di uno scrittore prolifico

Star dietro a Giuseppe Ciani è un bel problema. Nato in quel di Bellegra nel marzo 1937, trapiantato a Siena da decenni — del 1961 è la sua prima mostra di pittura —, Beppe è scrittore prolifico e, quanto alle arti figurative, sempre pronto a sperimentare nuove vie: dalla manipolazione delle foto al riciclaggio pop […]
Pubblicato il 3 maggio 2019